ChefToChef: l’intervento del presidente

Lunedì 20 Aprile, presso l’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, si è svolta la quarta edizione di ChefToChef il congresso gastronomico più importante di tutta l’Emilia Romagna a soli dieci giorni dall’inizio di EXPO2015. A questa edizione, oltre ai due veterani Alberto Bettini (Da Amerigo 1934, Savigno – BO) e Moreno Balzoni (ex Locanda al…

Correva l’anno 2006

Rovistando tra i files di un vecchio PC abbiamo recuperato le due lettere con le quali i cinque fondatori delle Premiate Trattorie Italiane hanno avviato il progetto che oggi vede unite queste trattorie…la semplicità delle azioni, l’onestà delle parole, la voglia di diventare amici per costruire qualcosa insieme. Botta… Caro collega, sono Franco Malinverno del Caffè…

A proposito di PESTO… quel che DAVIDE OLDANI dovrebbe sapere!

Come dice bene Sergio Rossi, scrittore e gastronomo storico Ligure che proprio l’anno scorso ha presentato la riedizione dell’Ottocentesca Cuciniera di Emanuele Rossi, lo chef Lombardo Davide Oldani ha ripreso probabilmente l’idea del burro nel Pesto dalla prima Cuciniera di G.B.Ratto del 1864, precisamente “Pesto alla Genovese II ricetta“, dove appunto si fa menzione di…

Saluti da San Piero in Bagno

Cari amici,
chi vi scrive è Moreno Balzoni, patron della Locanda al Gambero Rosso di San Piero in Bagno.
Questo per noi del Gambero Rosso è un momento difficile a cui siamo chiamati per annunciarvi che la nostra Trattoria chiuderà a fine Agosto.
Una svolta importante nella nostra storia, che non avremmo mai immaginato, forse perché le cose belle sembra non debbano mai finire, ma bisogna anche rendersi conto che niente è duraturo.
Perché capiate i motivi che ci hanno portato a questa decisione cercheremo di farlo raccontandovi sinteticamente, come si fa in famiglia o con amici, le nostre vicissitudini degli ultimi anni.
Già nel 2009 incominciammo a porci il problema di trovare una soluzione per sgravare Giuliana dalla conduzione diretta della cucina, che le stava procurando seri problemi di salute, ma ogni tentativo fatto in questi anni è risultato vano.
Oggi, vedendo ancora non risolti i problemi di Giuliana, abbiamo realizzato che fosse arrivato il tempo di un suo meritato riposo.
A cose ormai decise, ripensando a questi meravigliosi ventidue anni, resta la grande soddisfazione di vedere confermata, fra riconoscimenti e soddisfazioni che continuano ad arrivare, la bontà del nostro operato attraverso il quale Giuliana ha ridato identità e dignità a una cucina per molto tempo considerata minore.
Così, prima della chiusura e sollecitati dai i nostri clienti “storici”, abbiamo deciso di ripercorrere la nostra storia in cucina a partire dal lontano 1951, anno in cui Cecco e la Diva iniziarono il loro lavoro di osti, attraverso due cene a tema.
Il primo di questi appuntamenti è per il 18 Luglio. Il secondo per il 25 Luglio.